Biobalsami - Dr.ssa Maria Desiderata D'Angelo Nei paragrafi dal 185 al 188 dell’Organon , pietra miliare e bibbia di tutti gli omeopati, Samule Hahnemann , padre e scopritore dell’omeopatia unicista, parla dei cosi detti mali locali, ovvero quelle infermità che colpiscono l’organismo solo esternamente. Per mali locali veri e propri Hahnemann intende le malattie che hanno una risoluzione chirurgica, come traumi di entità grave o lieve,