DISINTOSSICARSI E DRENARE CON L’AIUTO DELLA NATURA

Dr.ssa Maria Desiderata D'Angelo
















Con l’arrivo della bella stagione non vediamo l’ora di trascorrere più ore possibili, in attesa delle agognate ferie, all’aria aperta ed a contatto con la natura; montagna o mare che sia finalmente potremmo dedicarci a passeggiate, nuotate o all’ozio. Nel  periodo prima delle ferie però ci sentiamo sempre stanchi, più stressati e intossicati. Intossicati da caffè e giornate di duro lavoro, dall’inverno  trascorso stressandoci e mangiando in modo smodato e disordinato . Quale momento migliore per decidere di aiutare il proprio organismo a disintossicarsi ? 

Possiamo approfittare del caldo e delle giornate che si allungano per alimentarci in modo più semplice e leggero, e dedicarci ad un poco di attività fisica. Iniziamo col preferire cibi poco elaborati e conditi solo con olio extravergine di oliva spremuto a freddo e preferibilmente da agricoltura biologica; abbondiamo con frutta e verdura fresche di stagione, meglio se biologiche e sempre scelte nel rispetto della stagionalità in modo da assumente sempre le correte quantità di vitamine e minerali che abbondano appunto quando frutta e verdura sono freschi di stagione e non conservati. 

Preferiamo i cereali integrali cercando di ruotarli ed alternarli in modo da variare il più possibile la nostra alimentazione. Possiamo poi farci coinvolgere in passeggiate serali o nuotate diurne anche solo nei weekend, in modo da stimolare attraverso il lavoro muscolare, la sudorazione e la respirazione il processo globale di disintossicazione. Se vogliamo dare una piccola accelerata a questo processo di drenaggio e velocizzare il tutto, possiamo sfruttare le risorse che la natura mette a nostra disposizione per aiutarci a drenare e a disintossicarci.

Ad esempio la Betulla, vero e proprio elisir di lunga vita che aiuta ad eliminare le tossine acide, protegge i reni ed aiuta ad eliminare l’acido urico ed il colesterolo. Sia la linfa di betulla che la betulla bianca hanno azione protettrice e drenante per i principali organi emuntori, ovvero il fegato ed i reni.

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La betulla, unita al ribes nero come antidegenerativo e immunomodulante, è contenuta in un fitoembrioestratto che funge da diuretico e depurativo, il DETOX FEE . Questo, assunto con una buona quantità di acqua nel corso della giornata, aiuta a purificare l’organismo ed eliminare tossine accumulate dopo periodi di sovraccarico, agevolando il ricambio epatorenale.

Se poi abbiamo bisogno di un’azione ancora più incisiva, possiamo associare al DETOX FEE un integratore alimentare a base di estratti vegetali mirati .

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ad esempio il nuovo prodotto CEMON, l’HOMEOS 25 DREN. Un vero e proprio elisir drenante e disintossicante che agisce a 360 gradi su tutti gli organi emuntori e fa tanto di più ! Contiene anch’esso betulla e crisantello che agiscono sul sistema circolatorio limitando quello che è il ristagno venoso delle estremità  associato alle cosidette “gambe pesanti “ ; nella sua formulazione annovera un vero e proprio pool di estratti vegetali che aiutano il drenaggio e la depurazione dell’apparato cutaneo regalando un aspetto più fresco e giovane alla nostra pelle assetata di aria pura e sole ; esplicano quest’azione sulla cute bardana, fumaria, ortica, viola del pensiero ed anche la betulla. Ricordiamo che la bardana ha anche un ‘azione  immunomodulatrice sul sistema immunitario ed in questo  fitocomplesso lavora in sinergia con vite rossa e quercia, entrambi tonici per il sistema immunitario. Poi c’è la componente di piante che vanno ad agire fortificando l’emuntorio epatorenale:  verga d’oro, crisantello, viola e betulla a stimolare il rene e la diuresi con aumento del ricambio idrico e miglioramento dello stato di intossicazione dell’organismo, e tarassaco, agrimonia, cardo mariano, ortica, acero e di nuovo quercia, crisantello e fumaria ad agire a livello epatico sia come epatoprotettori che come stimolanti della funzione detossicante del fegato . In fine anche la milza viene tonificata nel suo lavoro da agrimonia, acero, cardo mariano e quercia. Insomma un vero e proprio toccasana per purificare e liberare il nostro organismo da tossine accumulate nei mesi di sedentarietà !

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

HOMEOS 25DREN favorisce infatti l’eliminazione delle scorie cataboliche che si accumulano a livello epatico, renale, intestinale e  nel sistema reticoloendoteliale, sistema  funzionale dell'organismo, che fa parte del sistema immunitario, che si trova disseminato attraverso le sue cellule in fegato, milza ed altri organi. Risulta quindi essere molto utile quando occorre disintossicare in previsione di un intervento terapeutico più mirato rivolto ad un singolo organo, o anche a tutto l’apparato emuntorio.  Se ne consiglia l’assunzione per almeno 30-45 giorni, per più cicli all’anno, soprattutto ai cambi di stagione, momento critico per il nostro organismo.