Ce.M.O.N. Presidio Omeopatia Italiana, ADIMO, Istituto Mediterraneo di Psicologia e ALMA

Scarica la Brochure evento

Organizzano:

L’EROS: LA TOTALITÀ COME RELAZIONE MIASMATICA.
Come inquadrare nel paziente la totalità dei sintomi e scegliere il rimedio adatto nella corretta scala e potenza.

28 Settembre 2013
Relatori
Dr. Domenico De Carlo
Dr. Antonio Manzi

 

Aula Magna Accademia Belle Arti – Via XXV Luglio, 10 – 89121 Reggio Calabria

 

ARGOMENTI DEL SEMINARIO:

L’Eros: la parola allo specchio

Hahnemann ci dice che la patologia è un’affezione della forza vitale, cioè una forma particolare di Eros/Pathos.
Per la cultura occidentale, l’eros è il desiderio, esprime l’attrazione verso qualcosa; per i greci indicava anche ciò che anima il cosmo quale forza generatrice che lega e coniuga i vari aspetti della vita. Un’antica tradizione medievale identificava l’eros con la fantasia e lo presentava come un corpo sottile dell’anima sensitiva che riceve l’immagine degli oggetti e, unita alla sensazione e al pathos ad esse connesse, va a formare quella che diciamo essere la memoria.

Si legge in Platone: «… quando un uomo, dopo aver ricevuto, dalla vista o da qualsiasi altro senso, gli oggetti dell’opinione del discorso, vede in qualche modo dentro di sé le immagini di questi oggetti …». Quindi l’eros ci porta a desiderare l’oggetto di piacere o, in qualche modo, ne evochiamo il ricordo ogni volta che qualcosa di analogo ci impressiona il sensorio e penetra nella nostra coscienza.

La neuroscienza ratifica tutto quanto detto e ci dice che le nostre emozioni passano attraverso l’esperienza sensoriale e producono l’attivarsi di centri e recettori del nostro cervello (lobo limbico ed ipotalamo che formano il paleo cervello) che si cristallizzano e si agglutinano sotto forma di memoria sensoriale.

Partendo da questi concetti sarà chiarita la fondazione ontologica dell’identità in Hahnemann attraverso lo studio del paragrafo n. 7 dell’Organon dove il maestro afferma l’identità fra essenza ed esistenza.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Inviare la scheda di iscrizione compilata tramite fax al n. 081 3953244. L’iscrizione è gratuita grazie alla sponsorizzazione di Ce.M.O.N. Presidio Omeopatia Italiana e alla collaborazione di ADIMO e dell’Istituto Mediterraneo di Psicologia che ha gentilmente concesso l’uso delle sue sale e ha collaborato alla realizzazione del programma.

Per informazioni contattare:

Francesco La Camera 335 1249783

Responsabile Ce.M.O.N. Presidio Omeopatia Italiana di zona.