E’ stato pubblicato un vasto numero di ricerche ed articoli sull’acne e su cosa possa aiutare a tenerla sotto controllo. Esistono diversi tipi di acne, con un gran numero di cause possibili, dagli ormoni alla dieta, fino addirittura alle condizioni climatiche!

E’ universalmente noto che l’idratazione sia essenziale per la nostra pelle, ma possiamo utilizzare un idratante su una pelle tendente all’acne?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo ricordarci che non esistono solo il bianco e il nero: la risposta, infatti, varia a seconda del prodotto, del momento in cui lo si utilizza, e del vostro tipo di pelle.

Molte persone con la pelle grassa sono riluttanti a utilizzare creme idratanti, ma in realtà un idratante a base d’olio è l’ideale per la loro pelle! Un prodotto a base d’olio aiuta ad equilibrare il sebo della pelle e a prevenire una sovrapproduzione d’olio. E’ molto importante detergere sempre la pelle con Cleanser e Tonico prima di applicare qualsiasi idratante.

 

Infatti, se la pelle non è pulita quando la idratate, le impurità e le tossine accumulate rimarranno bloccate sui pori della pelle.

Non vi lasciate sedurre dagli specialisti del marketing, leggete sempre tutte le etichette e la lista degli ingredienti dei prodotti prima di acquistarli. Tra gli ingredienti spesso contenuti nei prodotti, ma assolutamente da evitare, vi sono i parabeni: “ethylparaben”, “butylparaben”, “methylparaben”, “propylparaben”,”isobutylparaben” “isopropylparaben”.

 

Questi, sfortunatamente, sono ancora ampiamente usati in molti prodotti per la cura della pelle, pur essendo stati riconosciuti come distruttori che interferiscono con i nostri ormoni, causandone squilibri.

 

La scelta migliore è quella di optare per un prodotto 100% biologico e naturale ed evitare qualsiasi cocktail chimico.

 

Gli appunti del Dottor Spiezia

 

L’errore più comune tra le persone con pelle tendente all’acne, in particolare tra i teenagers, è credere che detergere il viso con prodotti chimici aggressivi risolva tutti i loro problemi. In molti casi, in realtà, il problema non farà altro che peggiorare perché essendone stato “strappato” il suo strato lipidico, la pelle, “allarmata”, reagirà producendo ancora più sebo per proteggersi. Tutti i tipi di pelle, sia essa secca, normale o grassa, hanno bisogno di idratazione.

L’idratazione è fondamentale per tenere la propria pelle sana, elastica e giovane. Ricordate, però, che l’acne è uno stato infiammatorio della pelle correlato a una reazione della pelle stessa ai livelli ormonali interni.

Per questo motivo, un idratante dall’azione calmante e lenitiva, magari usato una volta al giorno per cominciare, può aiutare a tenere i pori (aperti) puliti. Se l’idratante è troppo aggressivo o contiene alcool o sostanze chimiche che alterano la composizione chimica dello strato lipidico dell’epidermide, la pelle potrebbe infiammarsi ancor di più e produrre ancor più olio: questo farà aumentare l’ostruzione dei pori, causando un peggioramento dell’acne. Un buon idratante, 100% biologico, leggero, che contenga sostanze botaniche antinfiammatorie, può dare solo benefici alla vostra pelle.

 

Dr Mariano Spiezia MD

Scientific Director

INLIGHT Artisan Luxury Skincare