Ho sempre osservato la Natura con spirito di curiosita` e di meraviglia. Sapevo fin da piccolo che celava un Mistero, il mistero della Vita. E nei miei studi medici, nella mia pratica clinica e nelle mie ricerche successive su piante e fiori, ho continuato ad osservarne tutti i dettagli, anche i piu` minuziosi,  per risalire alle cause dei Suoi fenomeni.


Nella comprensione che man mano si e` fatta strada, la prima acquisizione, un` intuizione direi, che ha preso forza e poi coscienza dentro di me, e` stata quella dell`UNITA`.
All`inizio osservavo la Natura come spettatore o come scienziato per carpirne i segreti, quasi come un furto, ma da una posizione esterna.

Poi la comprensione: osservare ed esplorare la Natura poteva avere un significato solo se accompagnata dall`osservazione e l`esplorazione contemporanea di me stesso.
Le mie osservazioni mi portarono a capire che non c`era nulla fuori che non fosse dentro di me e viceversa. La capacita` di “vedere” era correlata alla capacita` di “vedermi”. Non ero piu` uno spettatore, ma un attore sulla scena della Vita.
Un`autentica meraviglia l`Unita` della cose e la loro correlazione!
 

Poi un giorno ho smesso di guardare le manifestazioni della materia, anche della mia, per capire le ragioni  dei suoi avvenimenti. Ho chiuso gli occhi e ho cercato di  vedere con altri sensi e di capire al di la` della ragione e delle ragioni. E ancora una volta mi sono addentrato in un mondo affascinante e sconosciuto dove vigeva un altro linguaggio ed altri sensi. E li, nel silenzio della mente,  ho trovato un`altra Natura, non disgiunta o separata da quella esterna, solo un`altra Natura, ed in essa la Causa delle cose. Un mistero svelato. Un gran senso di gratitudine, di riconoscenza e di… piccolezza.


Un fiore, una pianta, il loro habitat, le mille forze che hanno contribuito e contribuiscono alla loro crescita e alla loro sopravvivenza erano e sono ancora ora avanti a me a parlarmi della Vita e della Bellezza. Essi mi mostrano la strada percorsa e la sinergia di forze visibili ed invisibili, mi parlano degli sforzi e delle conquiste, delle morti e delle rinascite, del buio della terra e della luce del sole… e della vittoria finale per essere li, dinanzi ai miei occhi, per offrirmi innocentemente e gratuitamente la loro storia e la loro perfezione. Senza vanto. Come un`offerta umile di bellezza o come un canto solitario di chi ha trovato in se stesso la ragione della vita e la canta per la gioia di farlo, senza per forza aspettare un ascoltatore. La gioia di solo ESSERE. Ed io sono li, quasi un intruso, che spio commosso il mistero della Vita che si svela. Mi sento cosi` onorato ed immensamente felice di esserne consapevolmente parte.


Quando mi accinsi a progettare e formulare la Linea cosmetica e biologica INLIGHT, tutto questo era nel mio cuore e nella mia mente come un seme per una nuova pianta.
Prodotti per la bellezza. Quale bellezza?



E pensai a prodotti che cantassero per la gioia di essere, che parlassero di Vita e del suo Mistero svelato.
Prodotti che lavorassero manifestando l`amore della Natura per gli abitanti della Terra, che contribuissero in maniera fisica, chimica ed energetica al Benessere e alla Bellezza, nel rispetto totale delle persone.
Prodotti dove le Forze del Cielo e della Terra si incontrassero in perfetta armonia e dove il maschile ed il femminile si ricongiungessero nell`originaria Unita`.
Prodotti dove luci e colori, suoni e cristalli infondessero il loro messaggio, attingendo ad una antica alchimia, ma con la consapevolezza della odierna scienza.

Prodotti non menzognieri, ma veri e sinceri, nati dal cuore del Pianeta e dal cuore di onesti ricercatori.
Prodotti che portassero luce ed energia per esaltare e stimolare la Forza vitale in noi presente.
Prodotti che non si sovrapponessero alla fisiologia della pelle, ma contribuissero alla sua integrita` ed al suo equilibrio.
Prodotti  che utilizzassero ingredienti integri e purissimi per onorare l`ambiente, e fossero fatti a mano, con cura e passione, per onorare il lavoratore.

Prodotti che non sopprimessero o coprissero, ma che intereagissero intelligentemente ed individualmente con ogni utilizzatore, in armonia con la sua individualita`.
Prodotti che fossero riconosciuti come “amici” dalla pelle e lasciati da essa lavorare per il suo bene e quello del corpo.
Prodotti che aiutassero a “guarire” e a ricordare l`originaria bellezza, quella vera, e l`originaria Giovinezza, quella vera.


INLIGHT e` nata cosi` e questo e` il suo Spirito.

Dr. Mariano Spiezia