Ho imparato a conoscere meglio questa celebrazione nel febbraio 1983 in California dove ero andato a visitare una comunita` residenziale di Yoga.

ll’epoca pensavo fosse solo un modo commerciale per favorire frivoli regali tra fidanzati, ma mi dovetti positivamente ricredere. La festa li` venne vissuta con grande sincerita`  celebrando non solo l’amore di coppia ma anche l`amicizia o anche l’affetto che lega figli a genitori. Vidi cosi` grandi e piccoli, amici e fidanzati, nonni, genitori e figli scambiarsi doni, lettere o manufatti, inviti a cena  per la semplice gioia di festeggiare il senso profondo delle relazioni umane.

Da quell momento sono stato sempre stato affascinato da questo giorno nel quale viene celebrato l`amore, in tutte le sue forme ed implicazioni.

E oggi, come medico e osservatore della vita il mio primo pensiero va ad uno dei primi momenti dell`intimita` dell’amore quando la madre comincia a accarezzare, massaggiare e cullare tra la braccia il proprio figlio e attraverso le mani esprimera` e trasferira` il suo amore, la sua energia, la sua gratitudine. Le mani non rappresentano che uno strumento, ma sono un importante strumento e la pelle , attraverso il senso del “tatto”, sara` il medium di espressione attraverso il quale i due corpi si connetteranno.
Forse non tutti sanno che la corteccia del cervello e la pelle nascono dallo stesso foglietto embrionale, l’ectoderma, durante lo sviluppo fetale nel grembo materno e saranno quindi interconnessi dall’inizio della vita fino alla fine della stessa da un legame sia embriologico che psico-emotivo.


Toccandosi le due epidermidi (madre e figlio) saranno “una” e tutte Ie 25 terminazioni nervose del senso del tattoo, concentrate per centrimetro quadrato di pelle, manderanno un impulso sensoriale al cervello ad alta velocita`. Il cervello quindi le registrera` e le conservera` come  sensazioni di protezione, di “avvolgimento” ed amore per tutta la vita. Inconsciamente, ogni volta che qualcuno ci tocchera` nella stessa maniera o ci massaggera` (potremo farlo anche da noi stessi), il cervello si risintonizzera` su quelle memorie passate positive e rilascera` endorfine, gli ormoni del benessere e della felicita`, che produrranno un rilassamento benefice e ci aiuteranno ad abbassare quello scudo psicologico di auto-conservazione e difesa che mettiamo su ogni giorno per sopravvivere su questo pianeta.

Similmente, ma usando altre connessioni e risuonando con altre parti del cervello, la pelle mandera` intensi e specifici messaggi quando due partners usano i loro corpi nell’affascinante e potente gioco dell’amore.
In questa luce , quindi, ed in molte vie e forme, la pelle ha un importante e vitale ruolo di comunicazione connnettendo il mondo esterno e quello interno e mediando importantissime reazioni sia per la nostra sopravvivenza fisica sia contribuendo al nostro equilibrio psicologico ed emotivo.

Per avere una pelle in salute, giovanile, idratata e capace di esprimere al meglio le sue funzioni di… trasmissione e` necessario scegliere anche i giusti prodotti cosmetici con i giusti ingredienti.
La linea 100% biologica INLIGHT e` la risposta! Essa, a base di preziosi oli vegetali,  non solo lavora meravigliosamente sulla tua pelle, ma puo` essere una buona occasione per chiedere al tuo/tua partner di massaggiarne uno sulla tua pelle!

Tutti i prodotti INLIGHT sono stati formulati per nutrire la tua pelle rendendola soffice e luminosa, per favorirne la salute e per migliorare la sua comunicazione “estetica” cosi` importante con la gente che ami, in un giorno speciale.

Dottor Mariano Spiezia