4-6 marzo 2016

VII Convegno Nazionale Triennale SIOMI

Omeopatia, tra Medicina delle evidenze e Medicina narrativa

La narrazione, il racconto spontaneo dovrebbero rappresentare momenti essenziali per la costruzione di ogni storia clinica. Ciò avviene in omeopatia, perché il racconto del paziente, il suo vissuto, costituiscono elementi indispensabili per la presa in carico del caso, ma non avviene abitualmente nel tradizionale rapporto medico paziente. Eppure quante volte un paziente può aver voluto avere il tempo per raccontare a voce il proprio vissuto di malattia?

 

Quante volte il medico ha perso l’occasione di dare al paziente questa possibilità?
La Medicina Narrativa ha colto l’importanza di questo dialogo, ne ha fatto una metodica di frontiera nel percorso diagnostico e terapeutico degli stati di sofferenza dell’individuo, lo ha strutturato, ne ha dimostrato i vantaggi e l'omeopatia, che si muove da sempre nelle pieghe del racconto ricercando minuziosamente i segnali della sofferenza del corpo e dell'anima, diviene antesignana. Il settimo Convegno nazionale triennale della SIOMI si snoda per più sessioni tra queste straordinarie opportunità con l'aiuto di esperti della medicina accademica e omeopatica e di filosofia della scienza. Senza distogliere lo sguardo dalle evidenze di efficacia cui è dedicata una intera sessione tematica.
Nel corso del convegno verrà consegnato il premio del concorso SIOMI: "Casi clinici dei Soci SIOMI". I lavori prescelti per la relazione orale saranno tre: uno per i medici, uno per i farmacisti e uno per i medici veterinari. I tre lavori prescelti saranno premiati con un contributo di 500 euro oppure, a scelta del vincitore, con un anno di frequenza gratuita in una sede della Scuola Nazionale SIOMI. I lavori presentati saranno pubblicati sulla rivista HIMed del mese di maggio 2016.

Per leggere il pieghevole >>> cliccare qui 
Per scaricare la locandina del concorso >>> cliccare qui