Dr Mariano Spiezia MD, Cemon Homeopathics Ltd, Scientific Director

Il sole ha spesso rappresentato in molte culture e tradizioni religiose l’origine della vita associato alla paternita`creatrice dell’Universo: il Padre Sole. Il dio Ra in Egitto, Tonatiuh nella mitologia Azteca, Surya in quella Indu`.
 

E` l’energia solare infatti che produce il riscaldamento del nostro pianeta, partecipa al fenomeno del ciclo dell’aqua (evaporazione, formazioni di nubi e pioggia) e permette il compiersi della fotosintesi clorofilliana con la formazione ultima di ossigeno che crea lo sviluppo delle forme biologiche e della Vita sul nostro Pianeta. Nella tradizione Indiana e yogica il sole e` associato al terzo chackra o ruota energetica, che si trova all’altezza dello stomaco, area che in medicina corrisponde appunto al plesso nervoso chiamato” solare”. Da questo chakra, di colore giallo (= sole) si irradia l’energia vitale e il potere creativo dell’uomo. E` interessante notare il legame, nella tradizione yogica,  tra il sole esterno e quello interno con  funzioni e caratteristiche simili.

I raggi solari pertanto sono indispensabili alla nostra sopravvivenza e a quella di tutti gli esseri della terra.
Ma in termini piu` specifici qual e` l’azione del sole sul nostro organismo e che effetti produce?
        
Come molti sanno gran parte dei raggi cosmici e in parte quelli solari sono filtrati attraverso quella zona alta dell’ atmosfera chiamata stratosfera (e in particolare dalla ozonosfera);  pertanto solo una piccola parte (1%) dei raggi solari ultravioletti UVA e UVB (UVA e UVB definiscono differenti bande di frequenza poste al di la` del colore viola e quindi non visibili dalla nostra retina) riescono a passare questa barriera naturale. E` da notare che molti animali ed insetti riescono a vedere queste bande di frequenza, invisibili all’occhio umano.

La luce solare e i raggi UV stimolano molte funzioni benefiche del nostro organismo quali la produzione di serotonina (l’ormone del benessere e del senso di euforia) con il miglioramento dell’umore in funzione della quantita` di luce, la trasformazione della Vitamina D dalla sua forma inattiva a quella attiva o Vitamina D3 influenzando l’assorbimento del Calcio e la salute delle ossa, migliora indirettamente le reazioni del nostro sistema immunitario, influenza i ritmi circadiani del sonno-veglia, disinfetta la pelle con un’azione anti-batterica e anti-virale. Inoltre attiva la circolazione e migliora l’ossigenazione a livello locale, promuove la formazione dei globuli rossi (emopoiesi), migliora la performance fisica e mentale, contribuisce all’eliminazione delle tossine interne attraverso la traspirazione cutanea (effetto emuntorio).

Alla “luce” di quanto detto il sole e` un grande amico della nostra salute. Allo stesso tempo l’eccessiva esposizione solare va evitata nei casi di ipertiroidismo e ipertensione arteriosa, vene varicose avanzata e fragilita` capillare (couperose).

 E` anche  importante sottolineare che I raggi ultravioletti UVA e UVB possono anche danneggiare la nostra pelle determinando vari gradi di lesioni, specialmente nella stagione estiva. Durante l’estate infatti l’inclinazione dell’asse di rotazione terrestre rispetto al sole cambia ed i raggi solari raggiungono la superficie terrestre con una maggiore incidenza verticale aumentando la loro capacita` di penetrazione ed il loro effetto termico. Pertanto la pelle diventa piu` soggetta a reazioni infiammatorie e diventa piu` vulnerabile ai fenomeni stress locale (eritema, macchie solari, etc).

I raggi UVA e UVB, in gradi diversi, oltre a stimolare la formazione di melatonina, il pigmento scuro rilasciato dai melanociti per proteggere la pelle, possono provocare scottature, ma anche alterazione del DNA dell’epidermide fino a produrre invecchiamento precoce e, in casi estremi, il cancro (melanoma).
Naturalmente la voglia di stendersi al sole e lasciarsi “coccolare” dal suo tepore fino ad avere una doratura bronzea  e` sempre molto forte specie perche` negli ultimi decenni il “bagno solare” o “tintarella” e` diventato un trend di bellezza, di uno status sociale ed anche di attrazione tra i due sessi.
Non e` stato sempre così perche` fino alla fine del 19 secolo la colorazione scura della pelle era appannaggio di contadini e manovali e le classi femminili piu` agiate rifuggivano il sole, spesso riparandosi con ombrellini colorati o coprendosi con spessi strati di cosmetici, per avere sempre una pelle diafana e bianco-latte e confermare cosi la loro appartenezza alle classi piu` ricche.
Ma ora la tendenza si e` completamente capovolta e l’abbronzatura rappresenta la possibilita` anche economica di poter viaggiare e di andare in vacanza, spesso in luoghi esotici ed esclusivi.

Per utilizzare intelligentemente la luce solare e beneficiare del suo potere benefico evitandone i danni, bisogna prendere alcuni accorgimenti: esposizione graduale al sole, iniziando con pochi minuti e poi lentamente incrementando; evitare le ore di massima esposizione tra le dodici e le quattro/cinque pomeridiane (si parla di ora legale che corrisponde alle 11 am e 3/4 pm) rifugiandosi in zone di ombra al coperto, coprire il corpo quando si cammina con camiciole leggere di cotone bianco, coprire la testa con cappelli di paglia per evitare il surriscaldamento delle meningi e conseguenti cefalee o congestioni.

Dal punto di vista dell’alimentazione e` fondamentale bere molta acqua (fresca, ma non fredda!) o succhi di frutta  per controbilanciare la perdita di sali minerali (specie di potassio) dovuta al calore e alla sudorazione. Si possono anche bere tisane fresche per esempio di menta  o te` fresco con limone per la loro azione tonica che controbilancia l’azione vasodilatativa del calore che puo` dare a volte un senso di spossatezza e abbattimento.

L’alimentazione deve essere leggera, ricca di vegetali freschi e di stagione (pomodori, cetrioli, zucchini, lattughe, peperoni, rapanelli, rucola, cipolline, fagiolini etc.) mangiati possibilmente crudi o in insalata con l’aggiunta di erbe aromatiche. Inoltre frutta fresca in abbondanza (in particolare l’anguria ricca di acqua e sali minerali, ma anche pesche, albicocche, fichi, fragole, ciliege, mirtilli,etc.). E` necessario evitare cibi pesanti ricchi di grassi (carni rosse, insaccati), fritture, bevande alcoliche o anche troppi carboidrati specie nelle ore piu` calde, per evitare troppe calorie o eccessi di “calore interno” dovuti alla lunga digestione, che aumenta la sudorazione.

Il suggerimento di dieta estiva puo` essere il seguente: a colazione yogurt magro e frutta fresca tagliata a pezzi, incluso fragole e mirtilli, a pranzo un insalata mista e/o riso semi-integrale all’insalata (con verdure crude, pomodorini, cipolline, olive verdi e nere, capperi, pisellini crudi), la sera proteine e ancora insalatona mista. Una buona preparazione per la pelle all’esposizione solare e` bere un bicchiere al giorno di centrifugato di carota, ricco di Beta-carotene, con l’aggiunta di un cucchiaino di olio di semi di lino, ricco di omega 3.
La protezione e la cura della pelle merita un approfondimento  a parte: il sole e I raggi UV, la salsedine, il vento, l’eccessiva sudorazione, la tendenza a fare tardi la sera e dormire poco stressano la pelle aumentando I fenomeni di ossidazione e di invecchiamento cutaneo. Inoltre l’eccessiva luce solare a cui si e` esposti produce la tendenza a “strizzare” gli occhi e aumentare le rughe di espressione intorno agli occhi (indossare gli occhiali da sole di qualita` con schermi UV). Anche i capelli sono coinvolti e stressati a causa della salsedine, UV e vento che danneggiano i bulbi piliferi.

Cosa fare? L’idratazione e` fondamentale: dopo la doccia del mattino massaggiare il corpo con oli bio ricchi di acidi grassi essenziali e vitamine E ed A, sul viso applicare oli a rapido assorbimento (a base per esempio di jojoba), seguiti poi dall’applicazione di prodotti solari a media protezione (bio please! per evitare di intossicare la pelle e l’ambiente). Se si va al mare o in piscina, dopo essersi bagnati, fare una doccia con acqua fresca per eliminare le tracce di sale marino o di cloro. A casa dedicarsi poi in modo particolare alla cura del viso applicando balsami idratanti a base di oli pregiati bio insistendo in particolare sulle zone piu` esposte e soggette a line di espressione (area intorno agli occhi e le labbra).
Completare la routine la sera con una pulizia del viso.  Una volta a settimana fare una maschera viso leggermente esfoliante ed un impacco oleoso ai capelli per nutrirli e dare loro lucentezza dopo gli stress da sale marino e dei UVB.
La linea 100% bio InLight, Artisan Luxury Skincare, risponde perfettamente alle esigenze della pelle durante la stagione estiva perche` a base di purissimi oli e estratti botanici specifici per il benessere e la cura della pelle: gli oli apportano preziose sostanze nutritive ed anti-ossidanti (ceramidi, polifenoli, EFA, Vitamin A/E) che controbilanciano l’effetto dei raggi UV e degli elementi aiutando la pelle a ritornare elastica e morbida. Tra gli star ingredients della Linea Inlight troviamo i pregiati e straordinari oli di Argan, di ciliege selvatiche, di enotera e di rosa rubiginosa tutti amici per la pelle ad azione nutriente, anti-ossidante e quindi antiaging, che lavorano in sinergia con essa.  Ed ancora spirulina, estratto di orzo germinato, di calendula, di mirtillo, di centella asiatica, di scorza di limone…

Tutti I prodotti sono fatti a mano nello “luce”e magia della Cornovaglia, sono privi di acqua e quindi non diluiti e super concentrati.
In essi si uniscono in modo alchemico elementi della Natura e forze sottili per ricreare l’Unita` della Vita per una Vera Bellezza senza tempo.

 
Prodotti consigliati:

Inlight Cleanser: gentile sulla pelle, ideale per rimuovere il make-up nutrendo la pelle allo stesso tempo. A base di olio di jojoba e di cocco, con estratti di te` verde, rosmarino e olio di cipresso, rimuove profondamente le impurita`. Da usare la sera prima di dormire.

Inlight Face Tonic: tonico floreale senza alcool, a base di fiori di lavanda, rosa e camomilla romana. Antinfiammatorio e rinfrescante, ideale per rimuovere il Cleanser, la sera dopo la pulizia del viso.

Inlight Daily Face Oil: un olio di lusso altamente nutritivo e protettivo. Avvolge con una top note di estratto di vaniglia e la idrata dolcemente. Da usare al mattino, prima del make-up o prima di uscire di casa alla luce del sole.

Inlight Line Softener intensive Formula: anti-ageing ad alta performance, con 26 ingredienti bio-attivi. Ad azione super anti-ossidante per la presenza di clorofilla ed estratto di orzo germinato combinata all’ azione nutriente dell’esotico olio di Argan e di ciliege selvatiche. Grande protettivo per la prevenzione ed il trattamento di rughe e di line di espressione. Applicare sul viso al rientro dall’esposizione al sole.

Inlight Body Oil: un elisir per la pelle di tutto il corpo dopo l’aggressione degli elementi esterni. Ad azione idratante e anti-infiammatoria, promuove il recupero della pelle (Calendula, Piantaggine ed Arnica) e la rigenerazione tessutale. Applicare dopo la doccia nel pomeriggio/sera, massaggiando tutto il corpo fino ad assorbimento.

Inlight Super-food Face Mask: maschera rivitalizzante e delicatamente esfoliante al petitgrain e spirulina. Ricca in Vitamina E ed olio di rosa mosqueta. Applicare la maschera per lo meno una volta a settimana per eliminare le cellule morte e dare nuova vita ed energia alla pelle.

www.cemon.eu

www.inlightskincare.eu