Pensare che l’Omeopatia sia semplicemente la somministrazione di un medicinale (rimedio) è un grossolano errore. L’Omeopatia è una relazione biunivoca tra medico e paziente, in cui il primo si fa carico di interpretare le sofferenze dell’altro, trovandone soluzione in un percorso che aumenti nel paziente la coscienza di sé stesso e dei suoi scopi nella vita, aiutato dal rimedio individuale che il medico scopre nella corrispondenza del quadro fisico-mentale e spirituale della persona malata che ha di fronte. In cambio il medico riceve una lezione di Omeopatia che nessun libro saprà offrire migliorata, che andrà a far parte del suo personale bagaglio di esperienza clinica e umana, che lo renderà un medico sempre migliore.


In questo libretto Francesco Eugenio Negro condensa la sua esperienza ultra quarantennale di Medico (con la M maiuscola) capace di compatire (patire assieme) ai suoi pazienti, indirizzandoli e accompagnandoli nel loro personale e unico cammino di guarigione.

 

In questo momento di attacchi scriteriati, senza capo né coda, alla Medicina Omeopatica da parte dei sostenitori del paradigma riduzionista l’autore mette a disposizione questo scritto per aiutare a comprendere la complessità e la profondità scientifica e culturale dell’Omeopatia che trae la sua forza dal sapere giocare con la stessa abilità al tavolo della scienza, come a quello dell’antropologia, e della filosofia, risultando per questo più completa e più adatta all’uomo.

 

Clicca qui per scaricarlo e sentiti libero di diffonderlo.