HELILUMA SCIROPPO: LA SOLUZIONE NATURALMENTE RAPIDA PER ALLEVIARE I SINTOMI DELLA TOSSE

Dr.ssa Maria Desiderata D’Angelo, Medico Veterinario Omeopatico.

La tracheobronchite infettiva del cane, conosciuta più comunemente come tosse dei canili è una malattia infettiva contagiosa che si trasmette con grande facilità per contatto diretto. Le cause sono multifattoriali ed imputabili sia a virus quali adenovirus canini (CAV 1 e CAV 2), virus della parainfluenza, reovirus canino, herpesvirus canino e coronavirus respiratorio canino, sia a batteri come la Bordetella bronchiseptica.

Gli agenti eziologici virali e batterici vengono trasmessi da cane malato a cane sano attraverso le goccioline di aereosol che si generano con tosse e starnuti, un po’ come nell’influenza e nelle malattie contagiose respiratorie umane. Quando c’è una concentrazione numerica ingente di cani, come ad esempio nei canili o alle mostre cinofile o anche nei centri cinofili sportivi, l’infezione si diffonde rapidamente e colpisce moltissimi soggetti contemporaneamente; gli agenti infettivi danneggiano e irritano il rivestimento della trachea e delle vie respiratorie superiori, causando la tosse.

La sintomatologia è caratterizzata da una tosse insistente, stizzosa e caratteristica con rumore simile al verso di una foca, di intensità e durata variabili, a seconda del soggetto. La tosse è profonda e molto forte e questo può provocare conati di vomito, starnuti, etc. La tosse può essere evocata massaggiando la trachea e spesso insorge dopo attività fisica o agitazione. Spesso vi è concomitanza di febbre e scolo oculocongiuntivale. Raramente la malattia progredisce fino a diventare bronchite o polmonite.

 

Oltre all’ isolamento degli animali infetti il trattamento mira ad alleviare i sintomi della tosse in quanto, essendo l’eziologia spesso di sola origine virale e l’infezione autolimitante, la prognosi è fausta e la patologia va in contro a risoluzione spontanea, grazie all’azione del sistema immunitario del cane che è in grado di combatte efficacemente l’infezione; sono infatti rari i casi nei quali c’è bisogno di ricorrere ad una terapia più mirata.

Tuttavia, a causa del disagio provato dagli animali affetti, è necessario alleviare il sintomo tosse che può anche complicarsi con accessi e conati di vomito, anoressia e debolezza.

Come sempre dalla Natura ci arrivano tante risposte a tanti piccoli problemi di salute quotidiani.

E’ questo il caso di uno speciale sciroppo per la tosse formulato a partire da un estratto di lumaca, ovvero a partire da quella sostanza vischiosa che questi gasteropodi produco e della quale si ricoprono per proteggere il loro delicatissimo corpo quando ad esempio si spostano su superfici piene di asperità che potrebbero ferirli. E’ dai tempi dell’antichità che si ricorre a questa sostanza per proteggere le alte vie respiratorie e lenire l’irritazione di trachea a gli accessi di tosse.

 

Già in documenti medici rinvenuti dell’epoca dell’antica Roma si ritrova traccia dell’utilizzo di questa preziosa sostanza come lenitivo della tosse e nell’antica Grecia i curatori erano soliti utilizzarla per aumentare l’espettorazione nelle bronchiti. Negli anni ‘50 poi un gruppo di ricercatori effettuò una revisione sistematica della preparazione, della composizione e delle proprietà terapeutiche e farmacodinamiche dell’estratto di lumaca sulla base delle ricerche cliniche dell’epoca che ne avevano evidenziato le virtù calmanti per la tosse, la pertosse e la bronchite cronica.

I costituenti principali dell’estratto di lumaca sono rappresentati da vitamine quali A, C, E, l’acido glicolico, il collagene, l’allantoina, l’elastina e una sostanza con potere antibiotico naturale e disinfettante. Le formulazioni a base di estratto di lumaca sono indicate anche per bambini molto piccoli ed hanno un gusto gradevole. Ad esempio l’HELILUMA SCIROPPO ha un gusto di lampone molto gradito sia ai cani che ai bambini ed è quindi di semplice somministrazione.

L’estratto di lumaca in esso contenuto funziona egregiamente da fluidificante naturale; è ricco di enzimi in grado di modificare le secrezioni bronchiali rendendo il muco più fluido e di facile espulsione dai bronchi. HELILUMA SCIROPPO viene utilizzato come coadiuvante per lenire i sintomi dei processi irritativi delle vie respiratorie superiori, dei bronchi, nella pertosse, nella tosse associata a stati influenzali e parainfluenzali, e nelle bronchiti acute e croniche. Inoltre, grazie ai costituenti dell’estratto di lumaca, si osserva anche un ripristino dell’integrità della mucosa tracheale e bronchiale spesso lesionate dall’azione degli agenti patogeni, oltre che una rapida restitutio ad integrum delle aree infiammata.

Sono sufficienti poche somministrazioni per avere un rapido miglioramento della sintomatologia ed un rapido sollievo del soggetto colpito, il tutto senza effetti tossici e collaterali a volte concomitanti a terapie chimiche più impattanti sulla persona o sull’animale.

Newsletter

Dichiara di aver letto la Privacy Policy

Pin It on Pinterest

Share This